TEATRO BRESCI

TEATRO BRESCI nasce nel 2009 dall’incontro di Anna Tringali, Giacomo Rossetto e Giorgio Sangati, tre  teatranti veneti provenienti dal Teatro Stabile del Veneto e dal Piccolo Teatro di Milano. Hanno collaborato e collaborano con la Compagnia attori di diversa formazione e provenienza, e varie maestranze di riconosciuta professionalità (tra gli altri Fausto Cabra, Marco Angelilli, Stefano Scandaletti, Mimosa, Andrea Pennacchi, Silvia Paoli).

Nel 2011 lo spettacolo “Malabrenta” vince il II Premio come Miglior Spettacolo al Premio OFF del Teatro Stabile del Veneto diretto da A. Gassmann, e supera le 150 repliche riscuotendo successo anche all’estero.

Nel 2012 lo spettacolo “Arbeit” vince la terza edizione dello stesso premio, e Anna Tringali il Premio Miglior Attrice. Inoltre nel 2013 “Arbeit” viene selezionato dal Piccolo Teatro di Milano in collaborazione con Outis al  Festival internazionale di drammaturgia contemporanea Tramedautore. Inoltre il testo vince il Premio Premio al Concorso Letterario Grotte della Gurfa di Alia (Pa)

Nel 2012 il Teatro Stabile del Veneto produce, in collaborazione con Teatro Bresci, “Buco”, che nel 2013 è finalista al concorso Playfestival organizzato dal Piccolo Teatro di Milano e da  ATIR.

Nel 2016 “Medea” viene selezionato all’interno dell’Incubatore Produttivo OFFicina del Teatro Stabile del Veneto – Teatro Nazionale.

Nel 2017  “Borsellino” riceve il Premio Grotte dell Gurfa per il Teatro d’impegno civile ad Alia (Pa), premio patrocinato dall’Assemblea Regionale Siciliana. Nel 2019 lo spettacolo viene selezionato al Torino Fringe Festival.

Nel 2020 Teatro Bresci collabora nuovamente con il Teatro Stabile del Veneto coproducendo "La bisbetica domata", con adattamento di Andrea Pennacchi.

Sempre nel 2020 debutta l'ultima produzione di teatro civile, dopo essere stata presentata sotto forma di studio presso il Teatro Stabile del Veneto. Si tratta di "'Ndrangheta", con consulenza drammaturgica di Antonio Nicaso e la collaborazione di Francesco Colella e Tindaro Granata.

Dal 2013, in collaborazione con Arteven e Regione Veneto, con le lezioni spettacolo "Uomini in trincea", "Foscolo/Revolutionary Ugo", "Leopardi_Una vita al limite" e "La Russia è betulla, l'altipiano è larice" (su Rigoni Stern), interviene negli Istituti Scolastici del Veneto raggiungendo quasi quota 1000 repliche.

Nel 2014 Teatro Bresci idea e organizza la prima edizione di Antiche Mura Teatro Festival a Cittadella (PD), con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e il Patrocinio di Regione Veneto e Comune di Cittadella, grande evento culturale che si ripete ogni anno con successo (www.antichemurateatrofestival.com). Come organizzatrice di eventi, la Compagnia, dal 2015 idea e cura la rassegna estiva Piazzola in scena – Fabbricare Cultura, in collaborazione con il Comune di Piazzola sul Brenta (PD), e nel 2016 la prima edizione della rassegna Quartieri in collaborazione con il Comune di Padova. Del 2017 è Lenzuoli Bianchi (www.lenzuolibianchi.com) a Limena (PD), manifestazione realizzata con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo nell’ambito del bando Culturalmente. Dal 2017 Teatro Bresci cura l’organizzazione e la direzione artistica di Teatrinrete 2017-2018, rassegna itinerante di teatro in dieci Comuni dell’Alta Padovana promossa dalla Provincia di Padova (Reteventi 2017) e nel 2018 idea la prima edizione di Favole a Teatro, rassegna itinerante di teatro per bambini nell’Alta Padovana con il sostegno della Provincia di Padova. Del 2019 è la direzione artistica di Ricordami, cartellone di teatro civile a Padova. Dello stesso anno è anche la prima edizione di Luoghi Comuni a Cittadella (PD). Nel  2020 organizza  la prima edizione di Itinerari di teatro, rassegna itinerante di teatro nelle frazioni di Cittadella (PD) e Villa-IN Shakespeare, realizzata con il sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e del Comune di Fontaniva (PD).

TEATRO BRESCI ha circuitato in quasi tutta Italia e all’estero. Ecco gli spettacoli portati in scena fino ad oggi: Prosa:“ Ione”, “Le regole del saper vivere nella società moderna”, “Lunga notte di Medea”, “Piccoli Crimini Coniugali”, “La signorina Julie”, “Il catalogo”, “Malabrenta”, “Buco”, “Il berretto a sonagli”, “Arbeit”, “Fango e Cognac – La guerra in Altipiano”, “Gli innamorati”, “Medea”, “Macbeth”, “Lo Schifo – Omicidio non casuale di Ilaria Alpi nella nostra ventunesima regione”, “Maradona nell’alto dei cieli”, “Borsellino”, "La bisbetica domata", "'Ndrangheta" Commemorativi: “MORO. Da via Fani a via Caetani”, “Questo è stato. Voci sulla Shoah”, “Liberi! Racconti di Resistenza” , "Foibe. Il ricordo"Teatro Bambini: “Cappuccetto Rosso e Gennaro il lupo mannaro”, “Gargantuà il cuoco pasticcione”, "Il sogno di Shakespeare" Lezioni spettacolo“Uomini in trincea – La Grande Guerra”, "Foscolo_Revolutionary Ugo", "Leopardi_Una vita al limite", "La Russia è betulla,l'altipiano è larice" (su Rigoni Stern)

Non meno importante dell’attività di spettacolo dal vivo è il settore della formazione in ambito teatrale: Teatro Bresci organizza e conduce Corsi di Teatro per adulti e bambini, Seminari intensivi per attori, Corsi di dizione e comunicazione, Conferenze e incontri sulla Storia del Teatro, collaborando con Enti pubblici e privati, associazioni, Comuni e Istituti scolastici.

Facciamo il teatro che pensiamo necessario, lo facciamo con passione e crediamo che il buon teatro sia fatto per lasciare il segno.